Terminologia di movimento anatomico

Nel descrivere il rapporto tra una parte, segmento o regione del corpo, e un’altra, si utilizzano termini specifici che si riferiscono alla posizione anatomica.

POSIZIONE ANATOMICA
Il corpo è in stazione eretta, con il soggetto che guarda in avanti, con gli arti inferiori uniti, dita dei piedi rivolte in avanti, arti superiori distesi lungo i fianchi con il palmo della mano rivolto in avanti e il pollice rivolto lateralmente.

POSIZIONI: ASSI E PIANI
tre piani anatomici, che sono perpendicolari l’uno all’altro, sono utili per descrivere i principali movimenti corporei:

PIANO SAGITTALE
(mediano)
Piano che divide il corpo verticalmente in due metà uguali e simmetriche: destra e sinistra.
Tutti i piani paralleli al piano sagittale mediano sono detti piani sagittali paramediani: dividono il corpo in due porzioni non simmetriche.
 
PIANO FRONTALE
(coronale)
Piano parallelo rispetto alla fronte, che divide il corpo in una porzione anteriore ed una porzione posteriore. 
PIANO TRASVERSALE
(orizzontale)
Piano orizzontale, perpendicolare agli altri due tipi di piani; dividono il corpo in due porzioni: superiore (o craniale) e inferiore (o caudale).

La direzione dei movimenti è indicata dall’asse intorno al quale essi hanno luogo. Gli assi di movimento sono individuati dall’intersezione dei piani e sono:

ASSE SAGITTALE o anteroposteriore è individuato dall’intersezione dei piani sagittale e trasversale.
ASSE TRASVERSALE è individuato dall’intersezione dei piani frontale e trasversale.
ASSE LONGITUDINALE è individuato dall’intersezione dei piani frontale e trasversale.

PORZIONI DEL CORPO

Immagine-porzione-del-corpo-copyright-obiettivofitness-7-giugno-16

Autore immagine: M.R.- Pubblicata sul portale obiettivofitness.com il: 07/07/2016. Immagine coperta dai diritti d’autore. Copyright Obiettivofitness.com

MOVIMENTI ARTICOLARI

Lineare
Angolare
Circonduzione
Rotazione

MECCANICA ARTICOLARE

Ginglimo Assiale
Sferartrosi
Sellartrosi
Ginglimo Angolare
Artrodie

TIPOLOGIE DI ARTICOLAZIONI

Esempio Struttura Tipo Categoria
Funzionale
Osso Frontale
(immagine)
Fusione
Ossea

Nessun Movimento
Sinostosi Sinartrosi
Cranio
(immagine)
Articolazione
Fibrosa
Micromovimenti
Suture
Gonfosi
Sindesmosi
Sinartrosi
Anfiartrosi
 
Sinfisi
pubica
(immagine)

Articolazione
Cartilaginea
Micromovimenti

Sincondrosi
Sinfisi
Sinartrosi
Anfiartrosi
Articolazione
Sinoviale
(immagine)
Articolazione
Sinoviale
Grandi Movimenti
Monoassiale
Biassiale
Triassiale
Diartrosi

MOVIMENTI
I movimenti che avvengono intorno all’asse sagittale sono:

Inclinazione laterale si riferisce alla testa ed al tronco sull’asse sagittale
Abduzione si riferisce ad un arto mobile che si allontana dal piano sagittale mediano
Adduzione si riferisce ad un arto mobile che si avvicina al piano sagittale mediano

I movimenti che avvengono intorno all’asse trasversale sono:

Flessione avviene quando la parte in movimento si allontana dal piano frontale
Estensione avviene quando la parte in movimento si avvicina al piano frontale

I movimenti che avvengono intorno all’asse verticale sono:

Torsione si riferisce al movimento della testa e del tronco sull’asse verticale
Pronazione si riferisce al movimento distale dell’arto superiore o inferiore (avambraccio, mano e piede) ed è sinonimo di intrarotazione
Supinazione si riferisce al movimento distale dell’arto superiore o inferiore (avambraccio, mano e piede) ed è sinonimo di extrarotazione
Rotazione esterna o extrarotazione si riferisce agli arti ed indica un movimento diretto verso il piano frontale anteriore.
Rotazione interna o intrarotazione si riferisce agli arti ed indica un movimento diretto verso il piano frontale posteriore.

ATTEGGIAMENTI
Figura che assume il corpo, o parte di esso, considerato indipendentemente dai suoi rapporti con ciò che lo circonda. Esso consente di riconoscere o di precisare come sono disposti i segmenti anatomici interessati e le relative articolazioni.
Le parti che costituiscono il corpo (busto e arti) possono assumere, ognuna separatamente dall’altra, determinati atteggiamenti, che vengono considerati atteggiamenti parziali e prendono il nome secondo la figura che assumono.

Copyright Obiettivofitness.com – Licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License (CC BY-NC-ND 4.0).