Alimentazione e sport

Salute, alimentazione e sport sono parole strettamente collegate tra loro: secondo l’OMS con il termine salute si intende infatti uno stato di benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia.
Un buon livello di attività fisica riduce numerosi fattori di rischio, contribuisce a tenere sotto controllo l’aumento di peso e favorisce il benessere psicologico, riducendo ansia e 
depressione. Inoltre l’attività fisica in soggetti con obesità aumenta il dispendio energetico a riposo e tende a preservare la massa magra durante il calo ponderale.
Prima di intraprendere qualsiasi attività sportiva è bene conoscere il nostro corpo e gli effetti funzionali dell’esercizio fisico, sapere quale sport praticare e quale alimentazione seguire.
Un’alimentazione corretta è infatti la premessa per un buon rendimento fisico e negli sport a livello agonistico diventa parte integrante della preparazione atletica. Un’alimentazione non idonea può indurre perdita di massa muscolare, fatica, disordini del ciclo mestruale, riduzione della densità ossea e un incremento del rischio di infortuni; quindi nutrirsi bene è importante sia ai fini della performance che per velocizzare i tempi di recupero. L’individuazione di un piano alimentare adeguato richiede significativi adattamenti dal punto di vista qualitativo e quantitativo e deve considerare diversi fattori come la valutazione dello stato nutrizionale, i gusti personali, le esigenze lavorative e il dispendio energetico.

La dieta deve essere programmata in base al tipo di sollecitazione psico-motoria e ai tempi di allenamento; organizzare il timing di assunzione dei pasti (tenendo conto dell’orario di allenamento/gara) è fondamentale per ottimizzare i processi digestivi, le condizioni metaboliche e per fornire i substrati piu idonei. Ad esempio, negli sport di endurance bisogna inserire energia e nutrienti fondamentali per lo sforzo prolungato e per evitare un processo catabolico muscolare mentre in caso di prestazioni brevi ed intense si dovrà garantire un’energia facilmente spendibile.

Per mantenerci in salute dobbiamo essere attivi tutti i giorni ed alimentarci in modo adeguato: l’educazione al movimento deve essere costante e personalizzata in base alle caratteristiche individuali. I principi di alimentazione e sport sono contenuti in diverse Linee Guida di società scientifiche internazionali tra cui l’American College of Sport Medicine (ACSM) e l’American Dietetic Association.

Articolo scritto dalla Dott.ssa Annalisa Taccari
Biologa Nutrizionista
E-mail: at.nutrizionista@tiscali.it

Copyright Obiettivofitness.com Licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License (CC BY-NC-ND 4.0).